Il 5 settembre lo Sportello Unico Digitale della ZES: nasce la burocrazia amica delle imprese

Il 5 settembre 2022 sarà attivato lo Sportello Unico Digitale della ZES Adriatica Puglia-Molise, al quale piccole, medie e grandi imprese potranno presentare istanza di Autorizzazione Unica per realizzare i propri programmi e progetti di investimento nelle aree ricomprese nella perimetrazione della Zona Economica Speciale Adriatica Puglia-Molise. Nasce, difatti, la burocrazia amica delle imprese, occasione unica e irripetibile:

COMMISSARIO ZES unico interlocutore per le imprese interessate agli investimenti;

AUTORIZZAZIONE UNICA che assorbe e sostituisce tutte le precedenti autorizzazioni, evitando alle imprese gravosi “pellegrinaggi” presso i vari Enti;

TEMPI CERTI, RAPIDI E PIU’ CHE DIMEZZATI, grazie alle semplificazioni amministrative, ai termini perentori, al silenzio assenso e all’Autorizzazione Unica del Commissario ZES, che, ove necessario, costituisce variante urbanistica;

AGEVOLAZIONI FISCALI, quali il credito d’imposta a valere sull’intero valore dell’investimento (compreso l’acquisto del suolo e/o degli immobili eventualmente su di esso esistenti) – pari al 45% per le piccole, 35% per le medie e 25% per le grandi imprese – la riduzione dell’IRES del 50%, i vantaggi derivanti dalla riduzione/azzeramento degli oneri comunali grazie ai kit localizzativi (in corso di definizione tra il Commissario ZES e i Comuni interessati), i contratti di sviluppo, “il pacchetto ZES” in via di programmazione tra il Commissario ZES e le Regioni Puglia e Molise (nell’ambito dei POR 2021-2027).

Nasce il Sistema Informativo Territoriale della ZES Adriatica (S.I.T.)

È online e pienamente fruibile la piattaforma digitale georeferenziata del territorio della Zona Economica Speciale Adriatica interregionale Puglia-Molise (Sistema Informativo Territoriale – Commissario straordinario del Governo (zes.gov.it). Si tratta di un Sistema Informativo Territoriale (S.I.T.), una vera e propria “carta d’identità” del territorio della ZES, di ogni singola area e per ogni singola particella, in grado di fornire, in tempo reale, tutte le informazioni utili per facilitare la localizzazione e la realizzazione degli investimenti produttivi. È dotata di un servizio di visualizzazione WMS (Web Map Service) che riproduce dinamicamente mappe riferite agli strati informativi di base.
“In pratica, l’imprenditore ha da oggi la possibilità di accedere alla piattaforma con un semplice click, navigare facilmente nel S.I.T., con un’interfaccia grafica molto interattiva, e individuare l’area più idonea, secondo le proprie esigenze, dove poter localizzare il proprio insediamento produttivo”, dichiara il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica ing. Manlio Guadagnuolo.

“Gli sarà fornito un quadro conoscitivo esaustivo, sull’offerta insediativa in termini di aree e di immobili disponibili (pubblici e privati), di vincoli esistenti (idrogeologici, ambientali, paesaggistici, ecc.), di dotazione e qualità delle infrastrutture e dei servizi (quali infrastrutture di collegamento, ultimo miglio, viabilità, sottoservizi, infrastrutture telematiche, ecc.), di procedure e semplificazioni amministrative e di agevolazioni fiscali (tra cui anche quelle previste dai KIT localizzativi dei Comuni aventi aree che ricadono nella perimetrazione della ZES). Sarà, inoltre, a breve implementato un ulteriore pacchetto di dati riguardanti le categorie merceologiche dei prodotti relativi ad insediamenti già esistenti nelle aree limitrofe a quelle ricercate, al fine di favorire lo sviluppo e il completamento di filiere produttive. Inoltre, molto semplicemente, coloro che possiedono già dei suoli possono verificare se rientrano all’interno della ZES Adriatica, inserendo i dati catastali (foglio di mappa e particelle), e, se ricadenti, avranno la possibilità di ottenere dal S.I.T. tutte le informazioni riguardanti quegli stessi suoli”.


Più in generale, la piattaforma digitale è finalizzata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • erogare servizi informativi di eccellenza e in tempo reale, indirizzati agli imprenditori che intendono insediarsi nella ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise;
  • fornire uno strumento di supporto per la gestione dei processi amministrativi e per il monitoraggio degli interventi, di competenza della Struttura commissariale della ZES Adriatica.
    La realizzazione della piattaforma digitale è stata resa possibile grazie ad un finanziamento PNRR, per il quale il Decreto Interministeriale n. 492 del 3 dicembre 2021 ha individuato il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica quale soggetto attuatore e stazione appaltante. Tale intervento è stato rimodulato dal Commissario, con l’assenso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, al fine di poter estendere la realizzazione del S.I.T. all’intera area ZES Puglia-Molise.
    Si tratta di un progetto PNRR che si sarebbe dovuto completare entro il 30 giugno 2026, ma che è stato già realizzato dalla ZES Adriatica, in anticipo di circa tre anni.
    Mediante Ordinanza commissariale, il S.I.T. è stato creato dall’Agenzia regionale Strategica per lo Sviluppo Ecosostenibile del Territorio (ASSET) della Regione Puglia.

La ZES Adriatica ammessa nella World Free Zones Organization

La ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise è stata ammessa nella World Free Zones Organization come membro votante. La World FZO è l’organizzazione mondiale di riferimento delle zone franche e delle Zone Economiche Speciali più forte e attiva al mondo che conta più di trecento associati provenienti da tutti i paesi del mondo.

La mission è quella di raggiungere obiettivi strategici, creare connessioni importanti e mettere a portata di mano le informazioni, le risorse e gli strumenti più potenti del settore, anche ai fini dell’attrazione degli investimenti.

Il World FZO offre ai membri uno sviluppo aziendale di alto livello e opportunità di networking strategico con colleghi, consulenti, fornitori di servizi, responsabili politici, organizzazioni multilaterali e decisori aziendali chiave di tutto il mondo.

Visita il sito della World FZO

La ZES Adriatica presente all’evento del Ministero della Cultura

Il Commissario del Governo Manlio Guadagnuolo, accompagnato dai vertici della struttura di supporto, ha preso parte all’evento organizzato dal Ministero della Cultura “Lo Sviluppo è la Bellezza”, nella suggestiva location del Castello di Forte a Mare a Brindisi.

I lavori sono stati aperti dall’arch. Maria Piccarreta, Segretario regionale del Ministero della Cultura per la Puglia. È stata questa l’occasione anche per confrontarsi con le istituzioni pubbliche brindisine e con Confindustria Brindisi, su iniziative di grande interesse per lo sviluppo del Polo ZES di Brindisi.

Riunione operativa in Confindustria Bari-BAT

Nella sede di Bari di Confindustria Puglia, il Commissario del Governo della ZES Adriatica Manlio Guadagnuolo, coadiuvato dalla sua struttura di supporto, ha partecipato ad una riunione operativa con molti imprenditori desiderosi di approfondire i principali temi della Zona Economica Speciale Adriatica (semplificazioni amministrative, vantaggi fiscali, zone franche doganali, infrastrutture), ai fini della presentazione al Commissario dei propri programmi di investimento. A fare gli onori di casa Sergio Fontana, Presidente di Confindustria Puglia.

Giornata dedicata al Molise

Il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, ing. Manlio Guadagnuolo, ha fatto tappa in Molise nella giornata di venerdì 20 gennaio.

Il Commissario, coadiuvato dai vertici della sua struttura di supporto, ha incontrato numerosi imprenditori, dapprima nella sede di Campobasso dell’Associazione degli Industriali del Molise e in serata a Termoli, motivati a realizzare importanti investimenti.
Inoltre, il confronto con il Presidente della Regione, con i tre Presidenti dei Consorzi Industriali di Campobasso-Bojano, Isernia-Venafro e Termoli, nonché con il Presidente degli industriali molisani, ha rafforzato una ormai consolidata collaborazione istituzionale, anche tra la struttura tecnica del Commissario e quelle delle amministrazioni locali interessate.
Un processo sinergico e virtuoso che sta ulteriormente animando e creando attrazione su un territorio già di per sé operoso e produttivo.

Il Commissario Manlio Guadagnuolo ospite a Buongiorno Regione Puglia: “Nei primi quattro mesi di attività sono state realizzate tutte le iniziative a favore della ZES”

“La Zona Economica Speciale rappresenta una grande opportunità per lo sviluppo dei territori, in particolare nel Meridione d’Italia. Nei primi quattro mesi di attività sono state da me realizzate tutte le iniziative a favore della ZES, in particolare il 5 settembre scorso è stato avviato lo Sportello Unico Digitale al quale le imprese stanno presentando le istanze di autorizzazione unica per la realizzazione delle proprie iniziative imprenditoriali. Gli imprenditori vengono sostenuti attraverso le semplificazioni amministrative da un lato, e le agevolazioni fiscali dall’altro.”

Lo ha dichiarato il Commissario Straordinario del Governo della ZES Adriatica, ing. Manlio Guadagnuolo, ospite in diretta al programma Buongiorno Regione della TGR Puglia.

“Caso eclatante, l’autorizzazione unica rilasciata in 6 giorni nel territorio di Molfetta, per un investimento nel settore della logistica, di 32 milioni di euro e per oltre 600 nuovi posti di lavoro”.

Clicca qui per l’intervista

Clicca qui per l’intervista andata in onda alla Tgr Puglia – edizione ore 14.00

Opportunità e potenzialità di sviluppo per il territorio, confronto a Santeramo

Il Commissario Straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, ing. Manlio Guadagnuolo, interverrà all’incontro pubblico promosso dal Comune di Santeramo in Colle “ZES Adriatica, opportunità e potenzialità di sviluppo per il territorio”.

Il dibattito è fissato in data 13 gennaio 2023 ore 18.00, nel Palazzo Marchesale di Santeramo In Colle. Interverranno anche Maria Nocco, Senatrice della Repubblica, Alessandro Delli Noci, Assessore Regione Puglia, Vincenzo Casone, Sindaco del Comune di Santeramo e Francesco Tritto, consigliere comunale Santeramo in Colle.

Scarica qui la locandina

La ZES Adriatica introduce un modello semplificato per rilasciare Autorizzazione Unica

Semplificazione modello ZES. Un esempio viene dai sei giorni impiegati per rilasciare l’Autorizzazione Unica con cui il Commissario del Governo Guadagnuolo ha dato il via ad un investimento da 32 milioni di euro per realizzare un polo logistico a Molfetta, con ricadute importanti sul territorio in termini di occupazione: 600 nuovi posti.

Leggi qui l’articolo pubblicato sul Sole 24 Ore

Il Commissario del Governo incontra il Sindaco di Lecce

Il Commissario Straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, Manlio Guadagnuolo, è stato ricevuto dal Sindaco del Comune di Lecce, Carlo Salvemini, per un incontro istituzionale.
Il Commissario è stato accolto nel Palazzo di Città accompagnato dai vertici della struttura di supporto. Obiettivo principale dell’incontro discutere delle linee di sviluppo dell’area della Zona Economica Speciale di Lecce-Surbo.

Incontro pubblico a Nardò su taglio tasse, velocità burocratica e altri vantaggi in area ZES

Martedì 13 dicembre 2022 ore 14.45, il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica, ing. Manlio Guadagnuolo, interverrà su vantaggi, investimenti, taglio tasse e velocità burocratica nei territori di Nardò e Galatone. Appuntamento nel teatro Comunale di Nardò in Corso Vittorio Emanuele II.


Saluti:
Pippi Mellone, Sindaco Comune di Nardò
Flavio Filoni, Sindaco Comune di Galatone
Francesco Spina, Consigliere Nazionale ANCI
Massimo Albanese, Presidente Consorzio ASI- Area di Sviluppo Industriale – Lecce

Scarica qui la locandina

Legge di bilancio, nota di Palazzo Chigi

Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha concordato con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, e il Ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, alcune proposte emendative che saranno presentato al disegno di legge di bilancio per sostenere e promuovere, anche nel 2023, gli investimenti nei territori del Mezzogiorno, nelle aree cratere del sisma dell’Italia centrale, nelle Z.E.S. e nelle Z.L.S.

Nel dettaglio, le proposte emendative riguarderanno: la proroga del credito d’imposta in favore delle imprese che acquistano beni strumentali nuovi e destinati a strutture produttive ubicate nei territori delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Molise, Abruzzo, Sardegna e Sicilia; la proroga dell’agevolazione c.d. “Zona Franca Sisma Centro Italia” e dell’esenzione dal pagamento delle imposte di bollo e di registro relativamente alle istanze, ai contratti ed ai documenti presentati alle pubbliche amministrazioni per gli interventi di ricostruzione; la proroga del credito d’imposta relativo agli investimenti effettuati nelle Zone Economiche Speciali e nelle Zone Logistiche Semplificate; la proroga del credito d’imposta maggiorato per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo in favore delle imprese localizzate nelle regioni del Mezzogiorno. Inoltre, si prevede, anche per l’anno 2023, il riconoscimento del credito d’imposta per le spese relative all’installazione e messa in funzione di impianti di compostaggio presso i Centri Agroalimentari presenti nelle regioni Campania, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Il Commissario del Governo della ZES Adriatica ha firmato il primo Accordo Procedimentale in Italia per un investimento a Termoli

Il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, ing. Manlio Guadagnuolo, ha firmato, in data 6 dicembre, un accordo con il Comune di Termoli – il primo in Italia riguardante le Zone Economiche Speciali – per semplificare e accelerare gli iter procedurali finalizzati al rilascio dell’Autorizzazione Unica nel caso di investimenti che ricadono parte in area ZES e parte in area non ZES.

L’accordo si è reso necessario per avviare con tempestività le procedure amministrative relative ad un’istanza di Autorizzazione Unica, presentata allo Sportello Unico Digitale del Commissario, per l’ampliamento di uno stabilimento produttivo nell’area del Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno (COSIB), per un investimento di circa 60 milioni di euro.

Con tale accordo, proposto dal Commissario della ZES e condiviso con il Sindaco Roberti e gli uffici competenti del Comune di Termoli, si conferisce mandato al Commissario di svolgere l’intera procedura, comprendente anche quella afferente al Comune per la parte dell’intervento non rientrante in ZES, nel rispetto dei tempi e dei termini perentori previsti dal D.L. 91/2017 istitutivo delle Zone Economiche Speciali.

La procedura semplificata si concluderà con il rilascio dell’Autorizzazione Unica, da parte del Commissario, finalizzata all’esercizio dell’intero insediamento produttivo, che ingloberà il provvedimento del Comune di Termoli per la parte non ricadente in area ZES.

ZES: crescita, occupazione e investimenti. Convegno a Bisceglie

Lunedì 5 dicembre 2022 alle ore 18.00, il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica, ing. Manlio Guadagnuolo, relazionerà sulle opportunità delle Zone Economiche Speciali al convegno “ZES, crescita, occupazione e investimenti. Quali opportunità per Bisceglie?”. Appuntamento a Villa Ciardi, via Sant’Andrea 206, Bisceglie.


Interverranno:
On. Mariangela Matera, Componente VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati
Francesco La Notte, Consigliere Regionale Puglia
Francesco Spina, Consigliere Nazionale ANCI
Francesco Berardi, Presidente Piccola Industria Confindustria Bari-BAT


Modera:
Stefania D’Addato, Presidente de “La Città Possibile”

Scarica qui la locandina

A Molfetta per un confronto pubblico con imprenditori e professionisti

Il Commissario del Governo della ZES Adriatica, ing. Guadagnuolo, incontrerà a Molfetta venerdì 2 dicembre 2022, imprenditori e professionisti del settore. Appuntamento nell’Auditorium Regina Pacis alle ore 17.30.
“Le Zone Economiche Speciali rappresentano una reale opportunità di sviluppo per il territorio. Gli imprenditori stanno comprendendo che lo Stato, per via della burocrazia, non deve essere più visto come un avversario – afferma il Commissario Guadagnuolo- lo Stato gioca finalmente nella stessa squadra degli imprenditori, per raggiungere l’obiettivo della crescita economica e occupazionale dei territori del Meridione d’Italia.”


Introdurrà l’incontro Carmela Minuto, Assessore Attività Produttive del Comune di Molfetta, Saverio Tammacco V. Presidente Commissione Bilancio Regione Puglia, conclusioni di Angelantonio Angarano, Sindaco di Bisceglie e Tommaso Minervini, Sindaco di Molfetta.

Scarica qui la locandina

PNRR e innovazione, la ZES Adriatica all’Innovation Days

Il Commissario straordinario del Governo, Manlio Guadagnuolo, ha partecipato mercoledì 30 novembre 2022, alla settima tappa della quarta edizione di Innovation Days, forum organizzato da Sole 24 Ore e Confindustria. Guadagnuolo ha illustrato i contributi decisivi della Zona Economica Speciale Adriatica per il PNRR e l’innovazione. Presente una platea di imprenditori e addetti ai lavori.

Rilasciata la prima Autorizzazione Unica della ZES Adriatica


In data odierna, il Commissario straordinario del Governo, ing. Manlio Guadagnuolo, ha firmato la prima Autorizzazione Unica della ZES Adriatica, per la realizzazione di un insediamento produttivo di una holding operativa, comprendente 8 start-up innovative, nell’ambito delle tecnologie dirompenti nella scienza dei materiali, food-health, biomaterials, environment ed energy.

Gli immobili industriali e gli uffici, per un complessivo investimento di circa 8 milioni di euro e una ricaduta occupazionale di oltre 100 unità, saranno realizzati su un’area a cavallo tra i territori comunali di Bitonto e Modugno, in un tempo previsto di 24 mesi.

Scarica qui il comunicato stampa

Il Commissario Guadagnuolo atteso a Foggia per una giornata interamente dedicata alla Capitanata

Le Zone Economiche Speciali sono una leva fondamentale per attrarre gli investimenti sul territorio regionale e accrescere e rafforzare il tessuto produttivo in tutti i settori economici. Lunedì 28 novembre 2022, il Commissario del Governo della ZES Adriatica Puglia-Molise, ing. Manlio Guadagnuolo, raggiungerà il territorio foggiano per incontrare sindaci, industriali, potenziali investitori e imprenditori della Capitanata.

Manfredonia prima tappa in programma, per un incontro istituzionale con il Sindaco Giovanni Rotice e con Pierpaolo d’Arienzo, Sindaco di Monte Sant’Angelo. Alle ore 15.00 il Commissario sarà a Foggia, nella Sala Convegni di Confindustria per il seminario “ZES, Opportunità Strategica per lo sviluppo del Mezzogiorno”. Ad introdurre l’incontro Ivano Chierici, Presidente Reggente di Confindustria Foggia, a seguire gli interventi di Agostino De Paolis, Presidente Consorzio ASI di Foggia e Nicola Gatta, Presidente della Provincia di Foggia. Modererà Enrico Barbone, Direttore Generale di Confindustria Foggia.

Scarica qui la locandina

Giornata dedicata al Salento, il Commissario del Governo incontra le imprese e professionisti

Il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, ing. Manlio Guadagnuolo, dedicherà una giornata agli imprenditori e professionisti salentini nella giornata di martedì 22 novembre. La prima tappa in mattinata a Galatone, poi Nardò e alle 15.30 tavola rotonda a Matino, nel Palazzo dei Marchesi del Tufo.


Ad introdurre l’incontro il Senatore Dott. Rosario Giorgio Costa, Presidente Onorario Fondazione Messapia dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Lecce, e per i saluti istituzionali:


Dott. Giorgio Salvatore Toma, Sindaco di Matino
Geom. Ottavio De Nuzzo, Sindaco di Casarano
Avv. Alessandro Conte, Sindaco di Melissano
Dott. Vito Primiceri, Presidente Banca Popolare Pugliese

Dott. Mario Vadrucci, Presidente Camera di Commercio di Lecce
Dott. Fabio Corvino, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Lecce
Prof. Avv. Antonio De Mauro, Presidente Ordine Avvocati di Lecce

Dott. Antonio Lezzi, Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Lecce

Il seminario è stato organizzato dai Comuni di Matino, Casarano e Melissano.

Scarica qui la locandina

ZES Adriatica: operatività e potenzialità, un’occasione da cogliere. Incontro ad Altamura

Altro appuntamento in programma per venerdì 18 novembre alle ore 17.00, presso “Villa Belvedere” ad Altamura.

Il Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise, ing. Guadagnuolo, esporrà al territorio murgiano le opportunità e i vantaggi fiscali per le imprese che rientrano in area ZES.

La tavola rotonda sarà coordinata dal Sindaco di Altamura, Rosa Melodia, e da Elisabetta Aiello, Amministratore Unico di Murgia Sviluppo scarl.

Per i saluti istituzionali il Viceministro della Giustizia Sen. Francesco Paolo Sisto, l’Onorevole Rossano Sasso, l’Assessore Anita Maurodinoia, l’Assossore Giovanni Stea, il Consigliere regionale Giovanni Paolicelli, l’Assessore Tommaso Lorusso, l’Arch.Giovanni Buonamassa e l’Ing. Vittorio Difonzo.

Scarica qui la locandina